giovedì, 30 ottobre 20℃

Linea Venezia-Trieste chiusa per un incendio: il traffico ferroviario va in tilt

I convogli stamattina alle stazioni di Venezia Santa Lucia e Venezia Mestre hanno accumulato ritardi anche di due ore. Chiuso il tratto tra Monfalcone e Sistiana. Anche in autostrada disagi

Gabriele Vattolo 21 agosto 2012

Mattinata di passione per i pendolari che si muovono in treno sulla linea Venezia-Trieste. La stessa infatti è stata bloccata a partire da l'1.30 di stanotte fino alle 12.35 per un violento incendio che è arrivato a lambire i binari. Il rogo è divampato nelle vicinanze di Sistiana, nel Triestino. Sul posto stanno lavorando due elicotteri della protezione civile, uomini del Corpo forestale, vigili del fuoco e volontari.

 

Annuncio promozionale

La chiusura del tratto ha causato inevitabili ripercussioni anche alle stazioni di Venezia Mestre e di Venezia Santa Lucia, dove i convogli hanno accumulato ritardi che hanno raggiunto anche le due ore (il regionale  2448 che avrebbe dovuto raggiungere il capoluogo lagunare alle 9.06, alle 11.23 aveva accumulato 127 minuti di ritardo sulla tabella di marcia, con arrivo previsto alle 12.02). Mattinata infernale, dunque, non solo per le temperature africane di questa fine agosto. Traffico interrotto in mattinata anche su parte dell'autostrada A4, in direzione Venezia, ora però riaperto al transito.

La linea ferroviaria Venezia-Trieste rimane chiusa nel tratto Monfalcone-Trieste, per il quale le Ferrovie dello Stato hanno allestito autobus sostitutivi, mentre il tratto autostradale chiuso è quello che va da Sistiana allo svincolo per il raccordo di Monfalcone. Sono trentatré i treni regionali cancellati parzialmente o per l'intero percorso a causa dell'incendio, cui si aggiungono un intercity Trieste – Roma e quattri treni a media-lunga percorrenza solo nella tratta interessata dalle fiamme.

incendi
pendolari
treni
Venezia Mestre
Venezia Santa Lucia

Commenti