Paura a Marghera, operaio viene colpito in testa da una bobina

L'incidente alla Nuova Tubital di via delle Quercie nel primo pomeriggio di giovedì. Il lavoratore è stato urtato di striscio. Portato all'Angelo

La bobina scivola all'improvviso e colpisce un dipendente. Paura nel primo pomeriggio di giovedì alla Nuova Tubital di Porto Marghera. Anche se con il passare delle ore la gravità dell'incidente a quanto pare sembrerebbe essersi affievolita. Per cause ancora al vaglio, a innescare il fuori programma sarebbe stata la caduta accidentale di una bobina di una ventina di chili che avrebbe colpito di striscia il lavoratore, che ha riportato un preoccupante trauma cranico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediato l'allarme lanciato dai responsabili dello stabilimento un quarto d'ora prima delle 15. Al momento dell'arrivo dei sanitari, però, il ferito era cosciente e non lamentava di essere stato colpito in altre parti del corpo. Naturalmente sono state utilizzate tutte le precauzioni del caso: un trauma cranico può farsi "sentire" con tutte le sue conseguenze negative anche a ore di distanza dall'impatto. Per questo motivo l'operaio è stato caricato in ambulanza e portato all'ospedale Dell'Angelo in codice rosso. Una volta in pronto soccorso è stato sottoposto agli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento