Incidente sul lavoro a Porto Marghera: operaio travolto in pieno da una balla d'alluminio

E' successo poco prima delle 8 di martedì in un'azienda siderurgica di via dell'Elettricità. Coinvolto un 44enne. Sul posto Spisal, sanitari del 118 e vigili del fuoco, oltre alla polizia

E' stato travolto in pieno mentre era intento a caricare delle balle d'alluminio all'interno di uno stabilimento siderurgico di via dell'Elettricità, all'interno dell'area portuale di Porto Marghera. Preoccupante incidente sul lavoro poco prima delle 8 di martedì: un operaio che a quanto pare stava operando con un muletto è stato travolto dal materiale che stava trasportando a causa di un improvvisa perdita di carico.

Traumi a testa e gamba

L'uomo, 44enne residente nel Miranese, è stato colpito alla testa e all'altezza della tibia: i colleghi che hanno allertato i soccorsi hanno parlato di una persona a terra. All'inizio sembrava che il materiale avesse incastrato l'operatore, tant'è vero che sul posto è stato chiesto l'intervento, oltre che dei sanitari del 118, anche dei vigili del fuoco.

Infurtunato all'ospedale

L'infortunato, alle prese con un trauma cranico e una sospetta frattura alla gamba, è stato preso in cura dallo staff medico e trasportato all'ospedale dell'Angelo di Mestre. Non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto anche le volanti della polizia e gli ispettori dello Spisal, cui spetterà da prassi il compito di ricostruire la dinamica dell'accaduto. 

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento