Perizia sullo scontro mortale in A4, due indagati

Gli esperti stabiliranno l'esatta dinamica dell'incidente costato la vita a due militari dell'Esercito. L'autista del furgone e il conducente della Fiat Panda sono stati indagati

Un'immagine dell'incidente

Sarà una perizia a stabilire la dinamica del tragico schianto che lunedì mattina è costato la vita a due militari dell'Esercito. I due autisti, intanto, sono stati entrambi iscritti nel registro degli indagati in attesa di stabilire le responsabilità dell'incidente. 

A scontrarsi, lungo l'autostrada A4 nei pressi del casello di Meolo Roncade, erano stati un furgone e una Fiat Panda di servizio dell'Esercito. Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale, il furgone avrebbe tamponato l'auto guidata da M.P., soldato di 34 anni, l'unico dei tre a bordo della macchina a sopravvivere. I due colleghi,il sergente maggiore Valerio Canzio, che aveva 39 anni e il caporal maggiore capo Rocco Rilievi, di 41, erano morti sul colpo. Entrambi erano in servizio al 66esimo Reggimento Fanteria Aeromobile Trieste della brigata Friuli a Forlì e stavano andando a Casarsa Della Delizia, nel Pordenonese, per motivi di lavoro.

Era rimasto ferito anche il conducente del furgone, un 73enne di Salgareda (Treviso), in maniera più lieve. Lo scontro era avvenuto lungo la corsia di sorpasso e le code che si erano formate subito dopo avevano costretto Autovie Venete a chiudere il tratto autostradale per alcune ore, per consentire ai soccorritori di intervenire. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento