Doppio incidente in A4: tre feriti, tre caselli chiusi e otto chilometri di coda

L'incidente giovedì pomeriggio. Due persone sono rimaste ferite. Lunghe colonne

L'incidente ha provocato una coda di otto chilometri

E’ di due feriti leggeri il bilancio di un incidente avvenuto giovedì, poco dopo le 15 lungo l'autostrada A4 nel tratto tra San Stino di Livenza e Portogruaro in direzione Trieste. Si è trattato di un tamponamento fra tre mezzi pesanti. Alle 16 erano otto i chilometri di coda tra Cessalto e Portogruaro. Per questo motivo è stato chiuso lo svincolo in entrata a San Stino di Livenza, sempre in direzione Trieste, per evitare di congestionare ulteriormente il traffico. Sul posto sono intervenuti il personale di Autovie Venete, la polstrada, i vigili del fuoco, un'ambulanza e i soccorsi meccanici.  Nella direzione opposta, verso Venezia, si è formata una coda di un chilometro per curiosi.  

Il secondo incidente

Un altro tamponamento tra tre mezzi pesanti nel tratto tra Cessalto e San Stino di Livenza in direzione Trieste ha causato ulteriori code. Chiusi gli svincoli in entrata a Cessalto e a San Donà di Piave mentre quello di San Stino di Livenza è stato riaperto alle 16.30. Alle 17 si registravano due chilometri di coda tra San Donà di Piave e San Stino di Livenza. Particolare attenzione ai banchi di nebbia presenti tra l’allacciamento A57 – A4 e il casello di Cessalto. «Va ricordato - si legge in una nota di Autovie Venete - che il limite è di 50 chilometri orari in caso di visibilità inferiore ai 100 metri».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento