Mirano: perde il controllo dell'auto e finisce nel fossato, grave 41enne

Lo schianto alle 21.30 di ieri in via Chiesa a Campocroce. S.D. era diretto verso Caltana quando la sua Opel ha sbattuto a sinistra e a destra della strada per poi incastrarsi nel canalino

Ha perso il controllo della sua Opel Corsa e, dopo una carambola da una parte all'altra della carreggiata, è finito nel fosso. Grave incidente ieri sera poco dopo le 21.30 in via Chiesa a Campocroce, frazione di Mirano. D.S., 41enne, del paese, stava guidando in direzione del centro abitato di Caltana quando, all'altezza dei civici 111 e 113 ha concluso la propria corsa nel canalino adiacente alla strada. Il luogo dello schianto non lontano dall'incrocio con via Braguolo, che "delimita" il cimitero del paese. Gravissimi i traumi riportati. L'uomo è stato trasportato in ambulanza in codice rosso all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dove ora si trova in prognosi riservata. Sarebbe in coma.

L'Opel Corsa dapprima ha sbandato verso sinistra, scontrandosi su un albero e su un muretto, poi la forza d'urto l'ha sbalzata verso destra, dove ha colpito un altro albero. Infine l'auto è tornata verso sinistra, dove si è incastrata "di muso" nel fosso. In corso di ricostruzione la dinamica di quanto accaduto dagli agenti della polizia stradale, intervenuti ieri assieme ai vigili del fuoco, che hanno dovuto liberare il 41enne, incastrato tra le lamiere.

 

Dai primi rilievi sembra che non siano state trovate tracce di frenata sull'asfalto. Gli agenti non escludono alcuna causa, dal malore al colpo di sonno improvviso fino a un guasto del veicolo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

Torna su
VeneziaToday è in caricamento