Frontale drammatico a San Donà: morti tre ragazzi

È successo nella notte tra sabato e domenica in località Mussetta, sulla strada che collega Noventa a San Donà. Hanno perso la vita Giulia Bincoletto di 25 anni, Chiara Brescaccin di 24 e il ventenne Matteo Gava

L'incidente (foto vigili del fuoco)

Tre giovani hanno perso la vita in un violento incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica in località Mussetta, tra San Donà e Noventa di Piave, lungo via Martiri delle Foibe. I soccorsi sono stati allertati intorno alle 2.30. A bordo di una Citroen C3 è morta la conducente, Giulia Bincoletto, di 25 anni, residente a San Donà di Piave. Nell'altra macchina, una Fiat Punto, c'erano Chiara Brescaccin di 24 anni, alla guida, residente a Eraclea, e Matteo Gava di 20 anni, di Salgareda (Treviso), entrambi deceduti nell'impatto. I due erano colleghi e lavoravano al Roadhouse di Noventa, dove avevano prestato servizio poche ore prima dell'incidente.

Schianto mortale

Stando a una prima ricostruzione, lo schianto è avvenuto perché una delle due auto ha invaso la corsia opposta di marcia. Non è chiaro il motivo, ma potrebbe aver contribuito il fatto che l'asfalto era parzialmente ghiacciato e scivoloso a causa delle basse temperature. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, che hanno estratto i tre ragazzi dalle auto completamente distrutte. Purtroppo, nonostante i tentativi di salvarli, i giovani sono stati dichiarati morti dal medico del Suem 118. I carabinieri hanno eseguito i rilievi dell’incidente per ricostruirne la dinamica e le operazioni di soccorso si sono concluse all'alba.

Bincoletto Gava Brescaccin-2

Da sinistra: Giulia Bincoletto, Matteo Gava e Chiara Brescaccin

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi erano le vittime

Matteo Gava è la vittima più giovane del tragico incidente: aveva compiuto 20 anni a Ferragosto e viveva con i genitori a Salgareda, nella frazione di Campobernardo. Un ragazzo conosciuto da tante persone che sapeva farsi ben volere. Il padre era stato compagno di classe del sindaco Favaretto. Grande appassionato di sport, molti lo ricordano come un giovane sempre pronto a rimboccarsi le maniche per dare una mano agli altri e alla comunità. Sabato aveva passato la serata a lavorare come cameriere al Roadhouse di Noventa di Piave, proprio come Chiara Brescaccin, che era in macchina con lui: Chiara, che fino a un anno fa abitava a Noventa con la famiglia, si era trasferita di recente ad Eraclea con il fidanzato. Dopo il lavoro, Chiara e Matteo erano andati a cena fuori con altri colleghi. Al volante della Citroen C3 viaggiava invece Giulia Bincoletto, 25enne di San Donà di Piave: viveva con i genitori e la sorella e lavorava in una gioielleria all’outlet di Noventa. Sabato sera aveva partecipato ad una festa di laurea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento