Auto contro un platano, morto un 28enne

È successo verso le 5 di domenica 14 luglio a Jesolo. Ha perso la vita il conducente, originario di Ascoli Piceno impiegato all'ospedale di San Donà

Nel tondo, Brian Merletti

Una nottata tragica sulle strade di Jesolo. Oltre al terribile incidente in cui sono morti quattro ragazzi a Ca' Nani, un altro giovane di 28 anni ha perso la vita in uno schianto stradale avvenuto poche ore più tardi, alle 5 del mattino di domenica 14 luglio. Il ragazzo deceduto, Brian Merletti, era originario di Ascoli Piceno e si era trasferito un anno fa a San Donà per motivi di lavoro: era impiegato come infermiere nella Cardiologia dell'ospedale cittadino.

Incidente mortale

L'incidente è accaduto in via Roma Sinistra, sempre a Jesolo: l'auto che il 28enne stava guidando è finita fuori strada, schiantandosi contro un platano. I pompieri provenienti dal precedente incidente di Ca' Nani hanno estratto il conducente, rimasto incastrato alla guida, e lo hanno affidato alle cure dei sanitari del 118. Purtroppo, nonostante i tentativi di rianimazione, il ragazzo è stato dichiarato morto. I carabinieri hanno eseguito i rilievi.

Il ricordo dei colleghi e dell'Ulss

Un collega della Cardiologia di San Donà ha espresso così il proprio cordoglio: «Lo ricordiamo con il suo sorriso e per la sua vitalità travolgente, che ha portato nel nostro gruppo una leggerezza intelligente, che ci ha arricchiti anche nel lavoro». Il direttore dell'Ulss 4, Carlo Bramezza, ha commentato così: «Era un infermiere giovane, di 28 anni, qui da poco più di un anno, che si era ben formato, ben inserito nella equipe guidata dal dottor Francesco Di Pede ed era stimato dai colleghi per il suo buon lavoro, sempre sorridente e benvoluto da tutti. A queste giovani vittime della strada va il mio personale cordoglio e quello dell’azienda sanitaria che rappresento».

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento