Si schianta con l'auto contro il camion in avaria: conducente perde la vita in autostrada

L'incidente alle 16 di giovedì nel tratto tra San Donà e Meolo, in direzione Venezia. Inutili i soccorsi. La vittima è un 37enne trevigiano. Il tir si è bloccato per un problema ai freni

Foto Suem Veneto - Twitter

Una tragedia che lascia senza parole, anche perché alla base potrebbe non esserci stato alcun errore umano. Giovedì pomeriggio, nel territorio di Meolo, un 37enne trevigiano ha perso la vita verso le 16 dopo essersi schiantato con la sua Mercedes contro un mezzo pesante sloveno che stava transitando in direzione Venezia. A un certo punto il camion si sarebbe bloccato in corsia di marcia a causa di un'avaria. Sarebbe rimasto vittima di un problema ai freni, arrestando la propria marcia all'improvviso. Tant'è vero che sarebbe stata riscontrata la rottura di alcuni cuscinetti.

Muore un militare

A quel punto l'automobilista che seguiva, padre di famiglia, non si sarebbe avveduto in tempo dell'ostacolo e ha colpito in pieno il retro del camion. L'impatto è stato devastante: il conducente, Giovanni Frigioni, 37enne della Marca, ha perso la vita sul colpo. Inutile l'intervento dei sanitari del 118, con l'apporto anche del Suem. Al medico non è rimasto altro che constatare il decesso della vittima, militare dell'Esercito. Le operazioni di soccorso si sono concluse solo verso le 18.15, dopo che si erano formati fino a 6 chilometri di coda.

Cordoglio nel Trevigiano

L'impatto all'altezza del chilometro 417, tra San Donà e Meolo. Un chilometro prima dell'uscita autostradale. La vittima lascia nel dolore l'attuale compagna e l'amato figlio. Per i rilievi hanno operato gli agenti della polizia stradale, mentre per gestire le viabilità sono entrati in azione gli ausiliari di Autovie Venete.

giovanni-3

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento