Il furgone impatta contro l'autobus Actv, il traffico in Romea si blocca ancora

L'incidente poco dopo le 7 di giovedì all'altezza di Lova di Campagna Lupia. I mezzi sono stati rimossi verso le 9. Un paio d'ore di code e rallentamenti nell'ora dei pendolari

Traffico in difficoltà giovedì mattina sulla strada statale Romea all'altezza di Lova di Campagna Lupia. Per  cause ancora  al vaglio delle forze dell'ordine, infatti, un furgoncino ha impattato contro un autobus Actv della linea 80E diretto a Sottomarina che aveva arrestato la propria corsa alla fermata. La voluminosità dei mezzi ha causato una sorta di "imbuto forzato": finché non sono stati rimossi gli ostacoli in carreggiata, ossia poco dopo le 9, si sono allungate code piuttosto pesanti.

L'incidente un paio d'ore prima, proprio nell'orario di punta dei pendolari. I rallentamenti di conseguenza si sono fatti sentire e il serpentone di veicoli si è fatto sempre più lungo. Automobilisti raccontano che a tratti hanno proseguito il loro viaggio a passo d'uomo, in entrambe le direzioni di marcia. Mentre allo stato non si segnalerebbero feriti in condizioni preoccupanti (l'ambulanza del 118 è intervenuta per trasportare un solo ferito al pronto soccorso). La situazione è destinata a normalizzarsi nel corso della mattinata. 

Potrebbe interessarti

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

  • Diventare persone mattiniere? Ecco come fare

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • Eraclea in lutto per Andrea, morto nel sonno a 21 anni

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

  • Il maltempo rovina il weekend: temporali diffusi nel Veneziano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento