Inseguimento rocambolesco nella notte: forza il posto di blocco, 6 gazzelle per fermarlo

Il fuggitivo, un 22enne albanese, stava percorrendo la Noalese a Santa Maria di Sala, quando ha pigiato il piede sull'acceleratore. Con sé aveva alcune dosi di eroina. In manette

Inseguimento rocambolesco nella notte di venerdì, finito con le manette ai polsi per un giovane fuggitivo. A stare sui tubi di scarico di un pregiudicato per oltre mezzora sono stati i militari dell'Arma di Padova, impegnati in un posto di blocco a Santa Maria di Sala. Il ragazzo alla guida, I.E. 22enne di nazionalità albanese, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti, dopo aver saltato il controllo ed essersi messo in fuga. Sono state necessarie sei auto dei carabinieri per fermarlo.

Acceleratore a tavoletta

Il giovane pregiudicato, invitato a fermarsi dai carabinieri per un controllo di rito mentre si trovava alla guida di una Ford Fiesta, anziché frenare ed accostare ha pigiato il piede sull'acceleratore, fuggendo a tutto gas sulla Noalese. Erano circa le 3. I militari dell'Arma si sono messi subito all'inseguimento del fuggitivo, ricevendo il supporto di altre 5 gazzelle. In tutto erano due provenienti da Padova e 4 da Mestre. Il 22enne ha resistito per circa 30 minuti, tentando il tutto per tutto e arrivando quasi a speronare una delle automobili al suo inseguimento. Accerchiato, è stato poi costretto allo stop in località Perarolo di Vigonza (Padova). Nel corso della sua fuga si era liberato, lanciandolo dal finestrino, di un involucro contenente all'interno qualche grammo di eroina pronta per essere spacciata.

In arresto

Una volta bloccato dai militari, è stato perquisito e condotto in caserma per le formalità di rito. Nel frattempo gli uomini in divisa hanno esteso i controlli anche nella casa dell'albanese a Santa Maria di Sala, trovando all'interno altra eroina e 1500 euro in contanti, sequestrati insieme allo stupefacente in quanto ritenuti provento dell'attività illegale di spaccio. Per lui, inevitabilmente, sono scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Tutti gli eventi del Carnevale di Venezia 2020

Torna su
VeneziaToday è in caricamento