Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inseguimento in laguna della polizia di Stato, Fsp: «Ora premiare gli agenti» VIDEO

L'appello del segretario del sindacato Fsp Mauro Armelao: «Premiare gli agenti che hanno rischiato la vita e messo in salvo quella altrui». Barca delle forze speronata. Un arresto

 

«Siano premiati gli agenti della polizia di Stato che qualche giorno fa hanno tratto in arresto un veneziano fuggito con il barchino, che ha speronato la volante lagunare dopo un pericoloso inseguimento. Hanno rischiato la vita e hanno salvato quella dei 2 occupanti dell'imbarcazione rimasta in panne in mezzo alla laguna». È l'appello del segretario del sindacato Fsp Veneto della polizia di Stato, Mauro Armelao, che ripercorre l'inseguimento e gli attimi di preoccupazione per la sicurezza degli agenti coinvolti nell'operazione. 

«Sentiamo in dovere di evidenziare come ancora una volta i poliziotti non abbiano esitato a mettere a rischio la propria incolumità fisica per assicurare alla giustizia un persona che si era resa responsabile di alcuni reati - dice Armelao - Un plauso a questi colleghi che hanno dimostrato una grande professionalità e una dose di coraggio non comune onorando la divisa della polizia di Stato. Ora ci auguriamo che questo gesto sia riconosciuto dalla nostra Amministrazione, che a Venezia si è sempre dimostrata sensibile specialmente di fronte a casi simili. Un augurio di pronta guarigione ai colleghi feriti. Siamo fieri di voi per quanto avete fatto per il bene della collettività».
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento