Irregolare sul territorio, si dedica al commercio abusivo: espulso e multato

Weekend di controlli intensi per i carabinieri di Cavallino-Treporti. Fermato anche un automobilista di Castelfranco Veneto per tasso alcolemico superiore al consentito

Non solo l'allarme bomba. Si è trattato di un weekend all'insegna del contrasto all'abusivismo commerciale e all'immigrazione clandestina quello dei carabinieri di Cavallino-Treporti, che hanno controllato più di venti cittadini stranieri. Tutti regolari, meno uno.

L'uomo, un marocchino di 45 anni, oltre ad essere irregolare sul territorio, ha aggravato la sua posizione poiché trovato in possesso di merce finalizzata alla vendita abusiva. Oltre alla procedura di espulsione, è stato sanzionato come previsto dal regolamento della polizia urbana, mentre tutti gli articoli illeciti sono stati sequestrati. Gli uomini in divisa hanno inoltre requisito una grande quantità di aquiloni e teli mare, camuffati tra i cespugli, abbandonati con ogni probabilità da altri venditori abusivi, che dalla vendita avrebbero potuto guadagnare circa 1000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre nel fine settimana, i militari hanno deferito all'autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza un 29enne di Castelfranco Veneto. A seguito di controlli di rito, infatti, gli è stato riscontrato un tasso alcolemico nel sangue superiore a 0,8 mg/l.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento