Cade da un masso e ruzzola per diversi metri, turista jesolano salvato con un verricello

E' successo nella prima mattinata di martedì nella zona di Cortina. Il 58enne è stato poi trasportato in elicottero all'ospedale di Pieve di Cadore alle prese con sospette fratture

Preoccupazione martedì mattina verso le 9.30 quando l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è dovuto decollare in direzione del lago del Sorapiss, dove un escursionista, caduto da un sasso e rotolato per diversi metri verso l'acqua, si è infortunato. Si tratta di un 58enne jesolano, A.C., che al momento della disavventura si trovava da solo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sbarcati in hovering nelle vicinanze, medico, infermiere e tecnico di elisoccorso hanno subito le prime cure allo sventurato. Dopo averlo recuperato con un verricello, l'eliambulanza lo ha quindi trasportato all'ospedale di Belluno, con una probabile frattura alla spalla e diverse contusioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento