Iuav a Shangai per la firma di un accordo con la Tongji University per lo studio della città

Inaugurato il 19 maggio il laboratorio congiunto Urbes: un nuovo ponte fra Venezia e la Cina tra storia e contemporaneità in cui lavoreranno insieme ricercatori italiani e cinesi

Un nuovo ponte fra Venezia e Shangai, inaugurato il laboratorio congiunto Urbes per lo studio della città e l'intensificazione degli scambi con la Cina. L’Università Iuav di Venezia e l’Università Tongji di Shanghai, con scambi di docenti e studenti in atto da tempo, hanno ratificato un accordo di doppio titolo sui temi della pianificazione urbana, che permetterà di conseguire, presso Iuav, la laurea magistrale in Pianificazione e Politiche per la città, il territorio e l’ambiente, e presso la Tongji, il master of Engineering in Town and Country Planning.

La firma dell’accordo, siglato dal Rettore Iuav, Alberto Ferlenga, e dal Chairman del Cauap (College of Architecture and Urban Planning), Zhenwei Peng, è avvenuta il 19 maggio a Shanghai nell’ambito delle celebrazioni per il 120° anniversario della Tongji University che ha visto convenire nella metropoli cinese i rappresentanti delle principali università del mondo.

In occasione della firma è stato anche inaugurato Urbes, il laboratorio congiunto di ricerca Iuav-Tongji, che avrà doppia sede a Shanghai e Venezia. Il laboratorio, in cui lavoreranno insieme ricercatori italiani e cinesi, costituirà l’occasione per sviluppare ricerche e studi in Italia, in Cina e nel mondo, sulle diverse tematiche legate allo sviluppo urbano contemporaneo e alle sue trasformazioni. L’opportunità di farlo da due osservatori di eccezione sul rapporto tra storia e contemporaneità, come Venezia e Shanghai, attribuisce a questo nuovo centro un valore particolare. Il laboratorio rivolgerà la sua attenzione ad un ampio spettro di temi legati alle città: dal turismo, alla rigenerazione, all’heritage e costituirà un’importante occasione per coniugare la tradizione di studi urbani dell’Ateneo veneziano con l’esperienza sul campo delle nuove città sviluppata dall’Università cinese, fornendo a ricercatori e docenti un’occasione di approfondimento e di scambio.
 
Anche a seguito di questo rapporto Iuav sarà presente con un proprio spazio a Susas 2017 (Shanghai Urban Space Art Season) la prestigiosa mostra internazionale, oggi alla seconda edizione, dedicata allo spazio della città metropolitana. La mostra si terrà nel mese di ottobre negli straordinari spazi degli ex silos del riso a Shanghai.
 
“La città storica più nota al mondo, Venezia, e uno dei simboli dello sviluppo urbano contemporaneo, Shanghai, trovano nel laboratorio di ricerca Urbes e nell’accordo di doppio titolo tra Università Iuav e Tongji University un ulteriore momento di confronto – ha commentato il rettore, Alberto Ferlenga. – Il consolidamento del rapporto tra le due università mette in campo la tradizione di studi urbani di Iuav e la straordinaria esperienza sul campo dello sviluppo urbano di Tongji, fornendo a studenti, ricercatori e docenti dei due paesi un esclusivo ambito di ricerca”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: l'affluenza si ferma al 21,73%

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: affluenza al 21,7%. Sì al 66%

Torna su
VeneziaToday è in caricamento