Ladra in stazione, filmata dalle telecamere: presa all'imbarcadero

La malvivente è una 31enne proveniente da un campo-nomadi: domenica ha borseggiato una donna sudafricana a Santa Lucia

Pizzicata dalle telecamere di videosorveglianza e braccata in zona imbarcadero, con ancora le mani nel sacco. Una 31enne proveniente dal campo nomadi di Baranzate Bollate (Milano) è stata fermata dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Venezia dopo l’ennesimo furto commesso in stazione. La donna, con alle spalle una lunga serie di precedenti analoghi, domenica mattina aveva rubato il portafoglio da una borsa di una sudafricana.

La derubata si è immediatamente accorta del furto e ha subito allertato gli agenti, è bastato un rapido sguardo alle telecamere di videosorveglianza per individuare la ladra e poi cercarla nei giardini esterni. Sapevano bene, i poliziotti, che la malvivente non poteva aver fatto troppo strada.

Alla vista degli agenti la predona ha tentato senza successo di nascondere il portafoglio sotto i vestiti per poi mescolarsi tra i turisti. Tentativo fallito miseramente: è stata munita di foglio di via dalla città di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato un corpo trovato nel Piave: è Mattia Bon, scomparso l'estate scorsa a Sappada

  • Schianto a Caltana, morta una ragazza di 25 anni

  • Un morto sui binari a Porto Marghera

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • 57enne muore soffocato da un pezzo di torta

  • Giovedì il funerale di Sara Michieli, morta in un tragico incidente stradale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento