Rivendeva merce rubata dal suo negozio, 22enne nei guai

I carabineiri hanno recuperato capi d'abbigliamento per un valore di oltre 10mila euro. Il giovane era impiegato come magazziniere a Santa Maria di Sala

Rivendeva ad altri  l'abbigliamento che rubava nel negozio in cui lavorava come magazziniere. Un 22enne è finito nei guai a Santa Maria di Sala dopo che i numerosi furti sono stati scoperti dai carabinieri di Mirano. Tutto è partito da una soffiata in caserma, come riporta la Nuova. Luogo dei numerosi furti è un noto grande magazzino di abbigliamento con sede in città. Secondo una stima della refurtiva, poi recuperata, il valore supera i 10mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane aveva messo in piedi un notevole traffico di capi rubati. Tutta roba di marca e stile casual: felpe, t-shirt, camice, magliette polo, pantaloni. Il blitz per recuperare la merce rubata è partito venerdì mattina: la roba era dentro alcuni scatoloni, ancora etichettata. Quando i carabinieri gli si sono parati davanti il giovane ha ammesso tutto: ha spiegato che facendo il magazziniere riusciva a arraffare alcuni vestiti prima che finissero su scaffali e grucce. Poi li portava a casa passando per le uscite secondarie, quelle riservate al personale. Il 22enne è stato quindi denunciato per furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento