Ladro in fuga a piedi con le scarpe rubate, ma incrocia un carabiniere: in arresto

Aveva appena messo a segno due furti analoghi da Pittarosso e da Decathlon a Portogruaro. È stato raggiunto e bloccato, stava cercando di raggiungere forse un complice in autostrada

Una telefonata ai carabinieri da parte del negozio PittaRosso, subito dopo quella di un brigadiere del nucleo radiomobile (in quel momento fuori servizio) che avverte di aver incrociato un sospetto nella stessa zona. E l'operatore della centrale del 112 di Portogruaro intuisce che le due cose sono collegate. È successo alle 12 circa di venerdì: la prima segnalazione arriva dagli impiegati del negozio, situato in zona commerciale, a poca distanza dal casello autostradale: raccontano che è appena avvenuto un furto e che il responsabile è fuggito a piedi nelle vie limitrofe.

Poi la chiamata del carabiniere, che in quel momento si sta stava recando al lavoro e che si era imbattuto in un individuo che correva, spesso girandosi indietro, in direzione dell’ingresso dell’autostrada A28/A4. Evidentemente si trattava dello stesso ladro. Il brigadiere, informato dal collega della centrale del furto appena commesso, inverte la marcia dell'auto, raggiunge l'uomo e lo ferma con la collaborazione della gazzella che arriva negli stessi istanti.

Il fuggitivo viene identificato: si tratta di I.J.G., 45enne romeno senza fissa dimora. Addosso calza un paio di scarpe Nike nuove e costose: quest'ultime, però, non risultano rubate da PittaRosso, bensì da Decathlon: sul relativo scaffale, al posto delle calzature rubate, ci sono quelle vecchie appartenenti al ladro. A quel punto il 45enne conduce i militari nel luogo dove ha nascosto le scarpe trafugate da PittaRosso. Accompagnato in caserma, I.J.G., tra l’altro con precedenti penali specifici, viene arrestato per furto aggravato e continuato. Le indagini proseguono: si cerca un complice, che, verosimilmente, attendeva il ladro in autostrada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento