Mirano: tra due giorni fine dei lavori in corso sulla rotonda di via Porara

Il cantiere (meteo permettendo) verrà rimosso riaprendo la rotonda in tutte le direzioni, dopo che il 20 settembre era stata chiusa per la formazione di una voragine in corrispondenza della fognatura

I lavori sulla rotatoria di Mirano tra la strada provinciale 30 (via Caltana), via Porara e via Vetrego stanno per essere ultimati. Entro due giorni, condizioni meteorologiche permettendo, la rotonda verrà aperta al transito in tutte le direzioni, concludendo le limitazioni del traffico (dovute alla conformazione del cantiere), che da qualche settimana causano disagi ad automobilisti e residenti della zona.

La chiusura della provinciale era stata ordinata il 20 settembre scorso dalla Provincia, su richiesta di Veritas spa, a seguito della formazione di una voragine in corrispondenza del tracciato della rete di fognatura nera, sulla rotatoria della di via Caltana all'incrocio con via Porara.

I lavori sono stati eseguiti grazie allo sforzo congiunto del Comune e della Provincia, che si sono impegnati per portare a termine un lavoro che rientrava tra quelli che avrebbero dovuto essere eseguiti contestualmente alla realizzazione del Passante.

Il 4 ottobre ha avuto luogo un incontro preliminare, durante il quale il sindaco Maria Rosa Pavanello si è confrontata con i rappresentanti della Provincia circa le modalità d’intervento, in particolare quelle riguardanti l’apertura del ponticello ciclabile. Oggi, a lavori quasi ultimati, l’assessore del paese veneziano Giuseppe Salviato e i tecnici della Provincia hanno eseguito il sopralluogo finale per verificare l’esito dell’intervento e stabilire le definitive scadenze dell’iter di riapertura.

I due Enti hanno inoltre predisposto un piano di apertura anche per le piste ciclabili adiacenti alla rotonda (compresa l’apertura del ponticello su via Caltana). Le piste saranno praticabili per due settimane, durante le quali i tecnici della Provincia monitoreranno l’efficacia della soluzione: in caso di riscontro positivo, al termine di questo periodo, l’apertura delle piste ciclabili sarà definitiva. In caso contrario, si procederà con degli aggiustamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Coronavirus, attenzione al massimo in Veneto. Zaia: «Pronti a misure drastiche»

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento