sabato, 29 novembre 13℃

Lavori per il tram, sul ponte della Libertà tornano le code VIDEO

Dalle 12 alle 13.30 per immettersi ai Pili si doveva aspettare un quarto d'ora per i rallentamenti determinati da un restringimento di corsia di 500 metri. Poi tutto è tornato alla normalità

Gabriele Vattolo 23 agosto 2012

Siamo ben lontani dalle code chilometriche che ha comportato l'inizio dei lavori per permettere il passaggio del tram sul ponte della Libertà, ma anche nella tarda mattinata di oggi gli automobilisti hanno avuto di che lamentarsi.

 

Dalle 12 alle 13.30 circa, infatti, in orario di punta per i molti cambi turno in uffici e aziende nel centro storico veneziano, per immettersi sul Ponte della Libertà da Mestre ci si metteva circa un quarto d'ora. Proprio a ridosso dell'inizio del ponte, infatti, si trova il restringimento di 500 metri della carreggiata, che permette ai veicoli il passaggio su una sola corsia delle due disponibili.

 

Un imbuto. Inevitabile quindi che si siano determinati rallentamenti fino all'altezza di via Righi, con autobus e pullman ad aspettare di superare l'ostacolo e poter poi raggiungere Venezia. Sul ponte, infatti, la circolazione si è mantenuta normale, fatti salvi i nuovi limiti di velocità, che impongono di non superare i 40 chilometri orari in direzione della laguna.

 

Queste misure si rendono necessarie per permettere lo scavo del solco dove materialmente verranno posate le rotaie. Interventi del genere sono previsti fino a metà ottobre, quando, meteo permettendo, dovrebbe concludersi in cantiere. Nel pomeriggio la situazione è tornata alla normalità, dato che il grosso del traffico si sposta sull'altro lato del ponte.

 

LE CODE PER IMMETTERSI SUL PONTE

Annuncio promozionale

Santa Croce
code
Ponte della Libertà
traffico

Commenti