Blitz al mercato ittico, pesce irregolare e lavoro nero: pioggia di multe e denunce

I carabinieri sono intervenuti a Chioggia per una serie di verifiche legate soprattutto agli illeciti in materia di lavoro. In totale sono state assegnate oltre 10mila euro di sanzioni

Carabinieri al mercato ittico all'ingrosso di Chioggia, pioggia di illeciti e sanzioni: è di mercoledì mattina l'operazione che ha coinvolto l’equipaggio della motovedetta dei carabinieri di Chioggia insieme al personale del nucleo dell'ispettorato del lavoro di Venezia, impegnati in verifiche in materia di sicurezza sul lavoro, legislazione sociale e pesca illegale.

Diverse le situazioni irregolari rilevate: dentro il box di una ditta di un chioggiotto sono state trovate dieci cassette di orate per un peso complessivo di un quintale circa, risultate al 90% al di sotto della taglia minima pescabile di 20 centimetri. Il titolare è stato denunciato in base alle norme che vietano di detenere specie marine allo stadio giovanile. Tutto il prodotto ittico (valore commerciale circa mille euro) è stato sequestrato.

Il legale rappresentate di un'altra ditta con sede fuori regione è stato invece denunciato per omessa formazione sulla sicurezza al personale dipendente (con multa di 1.400 euro) e omessa valutazione dei rischi aziendali (altri 1.700 euro), oltre a omessa registrazione sulle scritture obbligatorie del personale dipendente (sanzione di 3.000 euro). Oltretutto entrambi i lavoratori impiegati sono risultati senza contratto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al titolare di una terza ditta con sede a Chioggia è toccata una denuncia di 1.700 euro per omessa valutazione di rischi aziendali. Altra denuncia al rappresentante legale di una ditta cooperativa di allevamento di molluschi con sede a Chioggia, per omessa formazione sicurezza personale dipendente (1.400 euro) e omessa valutazione dei rischi aziendali (1.700 euro), oltre a omessa registrazioni sulle scritture obbligatorie personale dipendente (sanzione 1.500 euro). Anche quest'ultima impiegava un lavoratore in nero. Infine denuncia al titolare di una ditta con sede a Chioggia per omessa valutazione dei rischi aziendali (ammenda 1.700 euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento