sabato, 20 dicembre 6℃

Legambiente: tradizione ed energie rinnovabili per trasporti in laguna

Coniugare i tradizionali remi e vele con innovative energie rinnovabili: questa la ricetta di Legambiente per il futuro dei trasporti in Laguna

La redazione 10 agosto 2012

Il futuro della tutela dell'ambiente lagunare di Venezia, minato dal trasporto acqueo, può nascere dalla sinergia di associazioni, imprenditori della green economy ed amministratori e dallo sviluppo di un sistema di propulsione dei mezzi che guarda anche al solare.

E' quanto emerso dalla tappa della Goletta Verde di Legambiente, oggi a Venezia, che ha proposto un mix tra tradizione, innovazione ed energie rinnovabili per il traffico acqueo.

Per Legambiente "tutti i portatori d'interesse devono agire di concerto - è stato detto - per offrire un valore aggiunto nel settore della navigazione sostenibile, mettendo insieme competenze e risorse per offrire alla città, ai suoi abitanti e alle migliaia di turisti, una Venezia sempre più sostenibile".

Annuncio promozionale

Tra le proposte lanciate dagli ambientalisti quelle di implementare, a Venezia, un sistema di mobilità integrato capace di coniugare in parallelo modalità tradizionali di navigazione, come quelle a vela o remi, con l'utilizzo di imbarcazioni a propulsione ibrida ed alimentate con energia solare. Un percorso, è stato rilevato, tecnologicamente realizzabile e sostenibile, utile a garantire gli spostamenti di turisti e cittadini limitando al contempo emissioni atmosferiche, inquinamento acustico e moto ondoso all'interno della laguna. (ANSA)

ambiente

Commenti