Sos dai detenuti a Santa Maria Maggiore: "Situazione al limite"

In una lettera aperta inviata al Gazzettino i carcerati chiedono aiuto alle istituzioni perr alleviare il sovraffollamento: "Chiediamo anche la nomina di un nostro Garante a Venezia"

Sovraffollamento, problemi igienico-sanitari. I detenuti del carcere di Santa Maria Maggiore hanno preso carta e penna e hanno scritto una lettera aperta al Gazzettino chiedendo che qualcuno si occupi di loro. Il penitenziario, infatti, secondo quanto raccontano sarebbe vicino al collasso.

I mittenti chiedo l'attenzione del Comune, del presidente del tribunale di Sorveglianza, Giovanni Maria Pavarin e del giudice Barbara Della Longa. Il gruppo di detenuti, come riporta il quotidiano veneziano, prende a esempio le parole di Marcello Bortolato, magistrato di sorveglianza di Padova, che ha chiesto alle istituzioni di trovare delle soluzioni, anche a costo di interpellare la Corte Costituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I detenuti, quindi, chiedono che anche Venezia si unisca a Padova nell'appello. "Siamo al limite della sopportazione - spiegano nella lettera - la nostra situazione è a dir poco drammatica. Tutto ciò che sta accadendo non si può senz’altro definire civilmente democratico". Nella missiva si torna a chiedere l'istituzione del Garante dei detenuti, che, pur approvata dal Consiglio comunale, finora non è stato nominato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento