Amore "quasi" eterno: festa per i 70 anni di matrimonio di Liliane e Jean

La coppia è tornata ogni anno a Venezia da trent'anni, e stamattina ha festeggiato le "nozze di ferro". Quasi 92 anni lui, pittore naturalista, e 87 lei, vivono a Parigi con una delle due figlie

Liliane Deauvergne e Jean Kordè a Ca' Farsetti

Proprio “Le nozze d'oro”, l'olio su tela del 1909 dell’artista veneziano Luigi Nono, che si trova nella sala matrimoni di Palazzo Cavalli, ha fatto da testimone questa mattina al rinnovo della promessa speciale di due coniugi francesi. Ma le loro sono molto di più che nozze d'oro e di diamante: infatti Liliane Deauvergne e Jean Kordè si sono sposati ben 70 anni fa e festeggiano oggi quelle che vengono definite “nozze di ferro”, a indicare la forza del loro rapporto.

Innamoratisi di Venezia da ben trent'anni, i due coniugi sono tornati ogni anno ad ammirarne la bellezza. Quasi 92 anni lui, pittore naturalista, e 87 lei, ora vivono a Parigi con una delle due figlie. L'assessore comunale ai Servizi demografici, Tiziana Agostini, li ha ricevuti con una simpatica cerimonia, la prima del genere che si è svolta in Comune.

Dopo aver letto gli articoli del codice civile che disciplinano i doveri e i diritti dei coniugi, riconfermati con i due “oui” di Liliane e di Jean, l’assessore ha donato loro una pergamena in ricordo di questo momento. Jean Kordè ha quindi fatto omaggio alla città di Venezia di un suo quadro, con la speranza di poter esporre le sue opere in una mostra a Venezia.

“Ci piace pensare che il vostro amore coniugale in questi settant’anni trascorsi insieme si sia nutrito della passione per la vita e per l’arte che vi ha portato a sentire Venezia come il vostro luogo di elezione, cittadinanza confermata nel corso di trent’anni di assidua frequentazione - si legge nella pergamena - La nostra è una città che ha saputo creare un connubio unico al mondo di bellezza, libertà, gioia di vivere, ingredienti indispensabili per ogni storia d’amore riuscita: la vostra ne è un esempio bellissimo. Siamo perciò lieti che abbiate voluto condividere con noi il vostro traguardo di coppia, sancito dall’iterazione delle promesse matrimoniali oggi qui a Venezia. Ci piace pensare che la vostra sia anche per tutti noi una testimonianza di speranza e fiducia nel reciproco affidarsi quotidiano nel corso degli anni”.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Bidoni della spazzatura: come fare per averli sempre puliti

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il dolore della comunità per la perdita del giovane Alessio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento