Gli autobus del sesso partono da Mestre per arrivare oltre confine

Ogni fine settimana partono alcuni pullman con meta in Austria, vicino a Villach. Tra centri benessere e club lì la prostituzione indoor non è reato

Se qui da noi la prostituzione indoor non è legale, oltre confine invece è una pratica "sicura". Per questo, infatti, molti uomini in cerca di "relax" optano per una gita fuori porta nel weekend un po' diversa dal solito. Autobus con partenza proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Mestre e dopo poco meno di tre ore di viaggio si finisce in un club austriaco, passando per Villach.

Lì, come riporta La Nuova Venezia, a trenta chilometri dal confine, si pagano cento euro per l'ingresso. Gli "extra", naturalmente, non sono compresi. E tocca pagarseli. Però chi cerca maggiore qualità rispetto ai bordelli a "lanterne rosse" gestiti dai cinesi a Venezia e provincia è accontentato. Ragazze per lo più provenienti dall'Est Europa poi vengono recensite su siti "specializzati", in modo da aiutare chi arriva dopo a districarsi nelle varie offerte.

Si tratta di un business molto redditizio e conosciuto nel Nordest. Tanto che altre strutture simili stanno sorgendo in Austria. Quello che viene definito "il più grande centro benessere d'Europa" sorgerà, in carinzia, a pochi chilometri da Tarvisio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Pista ciclabile per Venezia, scuole, edifici storici: piano di investimenti fino al 2019

    • Cronaca

      La polizia locale si rinnova: in arrivo pistole, armerie, nuovi autovelox e pure 2 droni

    • Incidenti stradali

      Perde il controllo della Punto e si schianta contro il platano: automobilista in ospedale

    • Cronaca

      Casinò, piano per evitare il fallimento: eventi a Ca' Vendramin e revisione dei contratti

    I più letti della settimana

    • Maerne in lutto, un aneurisma cerebrale le è fatale a 31 anni: era incinta di cinque mesi

    • Tragedia a Mestre: giovane atleta collassa durante la partita di calcio a 5 e perde la vita

    • Tutti con naso e smartphone all'insù: piazza San Marco gremita per il Volo dell'Angelo

    • Attirata con l'offerta di lavoro e stuprata. "Forse altre vittime, chi sa qualcosa lo segnali"

    • Spunta dall'acqua il corpo senza vita di una donna: avviate le indagini della polizia

    • "Mio padre colpito alla testa con la pistola, ha perso molto sangue. Non è vita questa"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento