Mala del Brenta: ancora nuovi arresti per ex affiliati

La polizia ha fermato sei criminali ex appartenenti alla mafia di Maniero. La banda era solita rapinare supermercati e furgoni portavalori con armi da guerra

La polizia, nella giornata di martedì, ha arrestato 6 soggetti, eseguendo l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del tribunale ordinario di Treviso.

L’indagine, condotta dalla squadra mobile di Venezia, costituisce la prosecuzione dell’operazione Mask, conclusasi nel maggio scorso. L'operazione era servita per individuare e neutralizzare un gruppo criminale composto da 16 soggetti, tutti arrestati. La banda sgominata con l'operazione Mask 2 invece, era solita effettuare rapine, furti, ricettazioni, tutti reati per i quali utilizzavano anche armi da guerra. Il gruppo criminale, composto anche da soggetti storici della Mala veneta, infatti aveva di fatto ripreso le violente modalità esecutive negli assalti agli obiettivi, utilizzando kalashikov, pistole, chiodi a tre punte ed esplosivo, tutto materiale sequestrato nel corso dell'operazione.

Numerosi i reati commessi dalla banda nella provincia di Treviso, tra i quali spiccano la rapina al supermercato Despar di Morgano (TV) dello scorso 8 aprile, la rapina al supermercato IN'S di Quarto D'Altino dello scorso 9 aprile e la tentata rapina commessa a Caerano S. Marco (TV), in data il 2 maggio, ai danni di furgone portavalori.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento