Un malore mentre nuota, muore un 24enne a Caorle. Inutili i soccorsi

Un 24enne iraniano, nato in Italia e residente a Padova, stava nuotando dalla piattaforma galleggiante di fronte all'hotel Europa verso riva quando si è sentito male. la magistratura chiarirà le cause

Si è sentito male improvvisamente, questo pomeriggio, mentre nuotava a Caorle. Un 24enne iraniano, nato in Italia e residente a Padova, stava nuotando dalla piattaforma galleggiante di fronte all'hotel Europa verso riva. Il giovane sfortunato si chiama Ramtin Agha Ali Khani, nato a Perugia, morto nonostante gli aiuti di chi ha assistito alla scena. Per primi sono accorsi i bagnini che l'hanno trascinato a riva. Sul posto è arrivato nel giro di qualche minuto anche il Suem, che è arrivato sul posto in elicottero. Ora indagherà la magistratura per capire cosa sia realmente successo al 24enne e spiegare le motivazioni di questo decesso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Una goleada che sa di trionfo: il Mestre sbanca Vigasio, è super promozione in Lega Pro!

    • Sport

      Gubbio - Venezia, un pareggio che va stretto: titolari a riposo forzato in attesa del Matera

    • Sport

      Colpo di reni, l'Umana Reyer stende la Pallacanestro Varese e tiene il secondo posto

    • Cronaca

      Torna a casa in bici e finisce nel canale: 46enne ricoverato in gravi condizioni

    I più letti della settimana

    • Si alza in cielo una colonna di fumo su Porto Marghera: sono le torce del Cracking FT/VD

    • Dramma nel Miranese: ragazzina tenta di togliersi la vita, è grave in ospedale

    • Salma di Caorle, sarebbe cameriere sparito da marzo: cellulare e tatuaggio corrispondono

    • Vicenza, tragedia durante la festa: 22enne di Marghera trovato morto in casa

    • Aggredito alle spalle al parco e preso a pugni, fuga con la catenina: rapinatore bloccato

    • Tamponamento tra camion, ennesimo caos in autostrada: quasi 20 chilometri di coda

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento