Ha un malore e collassa nella piscina del camping: turista in gravi condizioni

Un 56enne cardiopatico ospite di un campeggio a Ca' Savio è stato intubato giovedì pomeriggio e trasportato al Civile di Venezia. Fondamentale l'intervento di bagnini e sanitari

Grande preoccupazione verso le 17.30 di giovedì all'interno di un campeggio situato in via Vettor Pisani, a Ca' Savio. L'intervento veloce e preciso degli addetti al salvataggio, assieme a croce verde e sanitari del 118, ha permesso di salvare la vita a un 56enne tedesco cardiopatico che, a un certo punto, si è sentito male mentre pare si trovasse a bordo piscina (non avrebbe infatti inalato acqua nei polmoni). Fin da subito si è capito che la situazione era molto preoccupante: i soccorritori hanno subito iniziato a praticare le manovre rianimatorie, mentre nel frattempo è stato chiesto l'intervento anche dell'elicottero del 118, arrivato dall'ospedale di Treviso.

I sanitari hanno quindi stabilizzato il paziente, che non respirava ma manteneva un'attività cardiaca, e l'hanno caricato a bordo del velivolo. Privo di sensi. Per questo motivo è stato intubato e trasportato poi d'urgenza all'ospedale Civile di Venezia, dov'è arrivato in codice rosso. Solo le prossime ore potranno contribuire a chiarire il quadro clinico del 56enne, che verrà sottoposto agli accertamenti del caso.