Maltratta la moglie e i figli per anni, allontanato da casa

Una donna di Mira ha trovato il coraggio di denunciare il compagno per le continue violenze

La donna ha trovato il coraggio di denunciare il marito

Le violenze non erano rivolte solo alla compagna, ma anche ai figli. Minacce, vessazioni psicologiche, aggressioni. L'incubo è durato per anni, finchè la donna ha deciso di sporgere denuncia. E, al termine delle indagini, i carabinieri hanno messo fine a tutto. Ieri i militari della tenenza di Mira hanno eseguito un provvedimento di allontanamento da casa e di divieto di avvicinamento nei confronti di D.A., 53enne originario dell'Albania e residente a Mira. 

La gelosia

Tutto è cominciato parecchi anni fa, secondo quanto ha raccontato la signora che si è rivolta alle forze dell'ordine al culmine dell'ennesimo episodio di violenza. Il marito, con l'evolversi del rapporto, ha cominciato ad assumere un comportamento geloso, fino a diventare possessivo e aggressivo, con «atti di prevaricazione e violenze tali da ingenerare nella vittima un costante stato di paura», si legge in una nota dei carabinieri. Vessazioni che erano rivolte anche ai figli, ormai maggiorenni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insulti, minacce e aggressioni

«Gli atti di gelosia consistevano in insulti, minacce e forme di controllo della vita della donna ma anche aggressioni fisiche tanto da terrorizzare la vittima a tal punto da costringerla a non denunciare il marito», spiegano ancora i militari dell'Arma. A spingere la donna a chiedere aiuto è stato vedere che i maltrattamenti coinvolgevano anche i figli. A seguito della denuncia, il pm ha chiesto al giudice la misura cautelare che prescrive all’uomo di abbandonare l’abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento