Maniaco all'imbarcadero della stazione: sfrutta la calca per palpeggiare le donne

Un 59enne francese è stato denunciato dalla polizia locale dopo essere stato sorpreso "in flagrante" mercoledì mattina mentre toccava una turista belga facendo finta di nulla

Si aggirava furtivo nella zona degli imbarcaderi della stazione ferroviaria di Santa Lucia. Poteva sembrare un borseggiatore a prima vista, o qualcuno intento ad aspettare il momento giusto per mettere in pratica qualche suo losco affare. Invece qui droga o furti non c'entrano nulla: un maniaco è stato bloccato mercoledì mattina dagli agenti della polizia locale mentre si "divertiva" a fare la fila per il vaporetto.

Approfittando della calca il 59enne francese si posizionava in corrispondenza di donne bionde e, tenendo lo zaino davanti, iniziava a palpeggiare. Simulando magari qualche spinta o qualche movimento involontario. Questo per circa un'ora, senza mai prendere lo straccio di un battello. Finché gli agenti del nucleo di polizia giudiziaria della Locale, si sono francobollati a lui. Posizionandosi immediatamente dietro. Ignaro della presenza delle forze dell'ordine in borghese, il 59enne ha palpato il sedere a una turista belga di 41 anni anni che ha sussultato. Evidentemente la mano del sospetto non doveva essersi rivelata troppo delicata. Il molestatore è stato quindi denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento