Gli esodati "scendono in campo" a Venezia: "Roma, trova una soluzione"

Presidio in campo San Maurizio stamattina dalle 9.30 in campo San Maurizio, nei pressi della Prefettura. Iniziative di protesta in altre città, mentre in Senato si discuteva sull'argomento

Un momento della manifestazione

Iniziative concomitanti in tutta Italia stamattina per chiedere una soluzione al problema "esodati". A Torino è stato "riempito" un tram denominato "Speranza", a Milano è stata improvvisata una "spiaggia" in piazza San Babila, a Venezia, invece, è stato organizzato un presidio in campo San Maurizio, nei pressi della prefettura. "Esodato": una categoria sociale che prima della riforma del lavoro concepita dal ministro Elsa Fornero era ai più sconosciuta. Non a loro. Non a quelle persone che a partire dalle 9.30, in concomitanza con la seduta sull'argomento al Senato, hanno mostrato la loro preoccupazione, prima che la loro rabbia.

Si tratta di quei lavoratori che tramite un accordo con la propria azienda hanno usufruito di scivoli o finestre per andare in pensione prima del tempo. Ora, però, con la riforma, rischiano di rimanere nel limbo. Senza stipendio e senza pensione. Sono 1.710, secondo dati della Cgil, i veneziani che vivono in questa situazione. In questi mesi l'Inps chiarirà per ognuno la propria situazione.

L'obiettivo delle dimostrazioni in molte città d'Italia è di sollecitare il governo a trovare una soluzione, nonostante le risorse siano scarse. Non sarebbero più di 55mila, secondo le ultime notizie, gli esodati che su base nazionale potranno usufruire di un forma di copertura.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Sport

      Il Venezia vince "di rigore" col Gubbio: una vittoria che vale il primato al Penzo

    • Incidenti stradali

      Bisarca perde un'auto in corsa in autostrada, soccorsi sul posto e traffico bloccato a Meolo

    • Mestre

      Dopo la rapina con gli arresti, i banditi fanno saltare il bancomat della Bcc di Marcon

    I più letti della settimana

    • La vicenda delle matite cancellabili scoppia anche a Mestre, almeno un paio di casi

    • Rapina e arresti, tutto in 15 minuti. Irruzione in casa mentre i banditi si spartiscono il bottino

    • Si lascia cadere dalla finestra a Venezia: senzatetto perde la vita in ospedale

    • Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Ciclista perde l'equilibrio e batte la testa sull'asfalto, finisce in ospedale a Mestre

    • Sospetta fuga di gas vicino al distributore di benzina, area di servizio off limits a Dolo

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento