Marijuana nel parcheggio del nuovo fast food: arrivano i carabinieri

Tre ragazzi denunciati a Spinea

Tre diciannovenni - due dei quali fratelli gemelli - sono stati denunciati dai carabinieri di Spinea per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. I ragazzi sono stati sorpresi martedì sera nel parcheggio del nuovo McDonald's, in zona Graspo de uva. Alla vista della pattuglia hanno cercato di nascondersi, inutilmente; i carabinieri li hanno controllati, trovando a terra un sacchettino con dentro 40 grami di marijuana e un bilancino di precisione, oltre a ulteriori 16 grammi nelle tasche dei ragazzi.

Ai tre è toccata una denuncia in stato di libertà, non solo per il reato di detenzione ma anche per quello di calunnia: nel corso dei controlli, infatti, hanno incolpato, falsamente, un altro giovane di essere il loro spacciatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento