Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

È successo al titolare di un'agenzia immobiliare di Venezia. L'uomo avrebbe dimenticato i dati attivi durante un viaggio in Sud America. Si è rivolto ad Adico per assistenza

Utilizzare internet in un Paese straniero extra Ue può costare davvero caro. Ma quello che è successo al titolare di una agenzia immobiliare del centro storico veneziano ha tutti i contorni di un record da guinness dei primati. L’uomo, infatti, si è visto recapitare di recente una fattura da 16mila euro, relativa al mancato spegnimento della rete internet durante un viaggio di lavoro in Sud America avvenuto fra gennaio e febbraio del 2019.

Fattura da 16mila euro

A quanto riferito dall’uomo, la "dimenticanza" è durata solo quattro ore. Come può essere, dunque, che sia maturata una cifra così spropositata? Proprio per trovare una risposta a questa domanda, il titolare dell’agenzia immobiliare veneziana ha deciso di affidarsi all’ufficio legale dell’Adico, tramite il quale ha contattato l’operatore contestando in toto la bolletta. “Come prima cosa - spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico - abbiamo chiesto all'operatore se davvero la fattura sia stata inviata dalla loro società dato che esistono differenti grafiche rispetto alle precedenti comunicazioni. In ogni caso, abbiamo già contestato la somma richiesta, del tutto sproporzionata e al limite dell’assurdo».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Automobile contro moto, perde la vita un motociclista di San Stino

  • Esplosione a Marcon, il botto mette in allarme mezzo quartiere

  • Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

  • Il radar non funziona: motopeschereccio si schianta contro una briccola e affonda

Torna su
VeneziaToday è in caricamento