Morì dopo un'operazione all'addome, sei medici dell'Angelo indagati

Mauro Tosi, commerciante 50enne rodigino, il 31 ottobre 2010 morì nell'istituto sanitario mestrino dopo essere stato trasferito da quello di Adria. Il gip ha disposto una perizia tecnica

Sono sei i medici dell'ospedale Dell'Angelo indagati per la morte del 30 ottobre 2010 del commerciante adriese Mauro Tosi. Il gip Michele Scaramuzza ha deciso di vederci chiaro sul decesso del 50enne, che ha perso la vita nell'istituto sanitario mestrino dopo essere stato trasferito da quello di Adria, nel Rodigino. Le sue condizioni, infatti, continuavano a peggiorare anche dopo un intervento chirurgico durato quattro ore.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'avvocato della vittima, Emanuela Beltrame, che su mandato dei sei fratelli di Tosi vuole che le responsabilità di questa storia vengano acclarate, la vittima si poteva salvare. Ieri mattina si è svolto l'incidente probatorio, al termine del quale il gip ha deciso di nominare un consulente per una perizia sanitaria, che verrà condotta ai primi di luglio dai dottori Anna Aprile e Fabio Zangrandi.

Mauro Tosi dapprima si era rivolto al pronto soccorso di Adria lamentando fortissime fitte, così acute da costringerlo a chiedere il trasporto in ambulanza. Sarebbe stato dimesso con la diagnosi di una sub-occlusione intestinale, con la prescrizione di lassativi.

Ma le fitte continuavano. Sempre più acute. Il 30 ottobre 2010 il 50enne è tornato quindi all'ospedale di Adria, dove stavolta viene ricoverato e operato d'urgenza all'addome. Poi, il giorno seguente, la decisione del trasferimento a Mestre. Il quadro clinico non migliorava. Ma la sera Mauro Tosi ha perso la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento