"Appartamento sovraffollato", arrivano i vigili: era una base jesolana dei venditori abusivi

Sequestrati oltre 3mila prodotti stoccati nelle stanze dell'alloggio, situato in zona pineta a Jesolo. Il titolare del contratto d'affitto, bengalese, è stato sanzionato con 450 euro

Continua l'azione della polizia locale di contrasto al commercio abusivo a Jesolo. Sabato mattina è stato scoperto un magazzino di merci irregolari destinate alla vendita sull'arenile all'interno di un appartamento in zona pineta. Erano stati alcuni residenti a segnalare qualche sospetto, specie per il sovraffollamento e il continuo viavai che contraddistingueva l'alloggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La merce, per un totale di oltre 3.200 pezzi, era contenuta all'interno di sacchi e zaini e stoccata nelle stanze dell'appartamento. Il titolare del contratto di affitto di nazionalità bengalese è stato multato anche per sovraffollamento con una sanzione di 450 euro. I controlli sono continuati anche in spiaggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento