Un altro "pezzo da 90" a Ca' Foscari, a Michele Boldrin una cattedra in Economia finanziaria

Il noto economista, laureatosi a Venezia 35 anni fa, e professore alla Washington University in Saint Louis, insegnerà alla magistrale e al corso di dottorato in Economics

L’economista Michele Boldrin arriva a Ca’ Foscari per insegnare all’interno del corso di dottorato in Economics e del corso di laurea magistrale Economia e Finanza presso il Dipartimento di Economia. Il noto economista, professore di economia alla Washington University in St. Louis e già consulente della Federal Reserve, starà a Venezia per due anni accademici (2016-17 e 2017-2018), dedicandosi all’attività didattica e a progetti di ricerca in economia finanziaria.

Michele Bugliesi, rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia: "Diamo il benvenuto al prof Michele Boldrin, economista di fama internazionale. Continua così il nostro investimento nel reclutamento internazionale che punta a portare a Ca’ Foscari docenti di chiara fama, impiegati presso istituzioni di ricerca straniere, per svolgere non solo attività didattica ma anche per sviluppare progetti scientifici affini alle tematiche di ricerca dei nostri Dipartimenti. L’internazionalizzazione, la qualità della nostra offerta formativa  e l’investimento in ricerca sono impegni prioritari di Ca’ Foscari ai quali dedichiamo una parte consistente delle nostre risorse con l’obiettivo di offrire le migliori opportunità ai nostri studenti e ricercatori".

"È con grande piacere che ho accettato l’offerta del dipartimento di Economia e dell’Università Ca’ Foscari, dove mi laureai quasi 35 anni fa, di contribuire ai programmi di Master e di Dottorato in qualità di professore aggiunto - ha commentato a caldo Boldrin - Questi programmi già godono di sostanziale prestigio nazionale ed internazionale e son certo che riusciremo a fare, assieme, delle ottime cose sia nella didattica, che nella ricerca, che nella diffusione dei frutti della ricerca economica nel pubblico e, in particolare, fra gli operatori economici nazionali ed europei. Ca’ Foscari è già oggi una delle migliori università italiane ed è particolarmente visibile nel campo dell’economia e delle scienze finanziarie ed aziendali. Spero di poter dare il mio contributo per migliorare ulteriormente lo standing dell’università e per attirare a Ca’ Foscari studenti e, fosse anche solo per qualche mese all’anno come nel mio caso, altri colleghi dall’Italia e dall’estero".

Il coinvolgimento di Michele Boldrin permetterà anche di avviare importanti investimenti nell’ambito della formazione, puntando sulla definizione di un percorso di master di economia di livello  internazionale, che possa svilupparsi  grazie  al  contributo della rilevante ricerca condotta da Michele Boldrin,  ed  al  sostegno dei docenti e ricercatori di Ca’ Foscari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

Torna su
VeneziaToday è in caricamento