sabato, 25 ottobre 17℃

Trivignano, compra auto con assegni falsi: denunciato 37enne milanese

Il tentativo di truffa è stato scoperto dal padre del giovane proprietario della vettura, insospettito dalla richiesta di concludere la trattativa a orario di chiusura delle banche

Redazione 16 giugno 2012

Ha tentato di comprare l'auto usata di un ragazzo di Trivignano, utilizzando due assegni non validi, ma fortunatamente è stato scoperto e denunciato dalla polizia.

Il truffatore è un cittadino milanese di 37 anni che ha finto di essere interessato, per conto di un suo amico, risultato poi inesistente, all’acquisto della vettura. Il padre del giovane, che aveva seguito tutte le fasi della vendita, si è però insospettito dal fatto che l’acquirente gli avesse chiesto di formalizzare il tutto nel pomeriggio, alle ore 17.00, orario di chiusura delle banche. Per avere delle rassicurazioni, ha allora contattato il direttore della sua banca, il quale, dopo aver preso nota dei numeri di serie, gli ha subito comunicato che gli assegni, uno da 10.500 euro  e uno da 9.000 euro, non erano validi e gli ha quindi suggerito di non procedere alla vendita, ma di chiamare la polizia.

Annuncio promozionale

Giunti sul posto, gli agenti hanno bloccato il furfante, dimostratosi subito contradditorio e confusionario nell’esporre i fatti e nel dare notizia in merito al ruolo che egli avrebbe ricoperto durante la trattativa. In questura è poi scattata la denuncia, per i reati di tentata truffa, ricettazione e falsificazione di assegni circolari.

Zelarino
truffa
Zelarino

Commenti