Trivignano, compra auto con assegni falsi: denunciato 37enne milanese

Il tentativo di truffa è stato scoperto dal padre del giovane proprietario della vettura, insospettito dalla richiesta di concludere la trattativa a orario di chiusura delle banche

Ha tentato di comprare l'auto usata di un ragazzo di Trivignano, utilizzando due assegni non validi, ma fortunatamente è stato scoperto e denunciato dalla polizia.

Il truffatore è un cittadino milanese di 37 anni che ha finto di essere interessato, per conto di un suo amico, risultato poi inesistente, all’acquisto della vettura. Il padre del giovane, che aveva seguito tutte le fasi della vendita, si è però insospettito dal fatto che l’acquirente gli avesse chiesto di formalizzare il tutto nel pomeriggio, alle ore 17.00, orario di chiusura delle banche. Per avere delle rassicurazioni, ha allora contattato il direttore della sua banca, il quale, dopo aver preso nota dei numeri di serie, gli ha subito comunicato che gli assegni, uno da 10.500 euro  e uno da 9.000 euro, non erano validi e gli ha quindi suggerito di non procedere alla vendita, ma di chiamare la polizia.

Giunti sul posto, gli agenti hanno bloccato il furfante, dimostratosi subito contradditorio e confusionario nell’esporre i fatti e nel dare notizia in merito al ruolo che egli avrebbe ricoperto durante la trattativa. In questura è poi scattata la denuncia, per i reati di tentata truffa, ricettazione e falsificazione di assegni circolari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tanti souvenir e pochi giornali, Ascom attacca le edicole veneziane e chiede di intervenire

  • Cronaca

    Attrezzi abbandonati, scattano le ricerche di un sub a Pellestrina: nessuna traccia

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo del suo mezzo: Suv finisce "parcheggiata" sopra due automobili

  • Cronaca

    Cleaning day tra le calli veneziane: si ripuliscono i muri da scritte e imbrattamenti

I più letti della settimana

  • Arrestato Pasquale Aita: insulti ai carabinieri, poi si distende a terra a piazzale Roma

  • Arino di Dolo in lutto per la perdita di Marco: era uno dei gestori della Locanda Gallo

  • Grave lutto per il mondo del remo veneziano: Stefano se n'è andato con le sue canzoni

  • Lutto nel mondo degli ultras: la curva del Venezia piange il giovane "guerriero" Mattia

  • Tragedia al Lido, una persona si toglie la vita nella zona del parco Ca' Bianca

  • Fabiola non ce l'ha fatta: il male si è portato via una 45enne di Noale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento