Miss Italia, 78.edizione: arrivate a Jesolo le 214 ragazze in gara da tutto lo stivale

La città è per la quinta volta capitale della bellezza. Da domenica le giovani saranno protagoniste delle prefinali del concorso: "Tre di loro sono già mamme, altre vogliono fare il medico"

Rachele Risaliti, Miss Italia

Inizia domenica a Jesolo Miss Italia 2017. In gara 214 ragazze da tutta Italia, che saranno protagoniste delle prefinali del concorso di bellezza giunto ormai alla sua 78° edizione. In mattinata, nella suggestiva cornice della terrazza dell’Hotel Residence Villa Sorriso, è stato  presentato il programma che da oggi al 9 settembre accompagnerà le aspiranti miss fino alla finalissima del Pala Arrex che verrà trasmessa in diretta da L7 e La7D. Padroni di casa il sindaco, Valerio Zoggia, e l’assessore al turismo, Flavia Pastò, che hanno portato il saluto della città a Patrizia Mirigliani, patron del concorso e a Rachele Risaliti, Miss Italia 2016.

"Bentornata a Miss Italia e alla Miren che organizza il concorso che per il quinto anno consecutivo ritorna a Jesolo – ha detto il sindaco Zoggia -  Una scelta che si è rinnovata dopo la mia conferma a sindaco di questa città perché sono convinto che se la nostra località da più di qualche anno continua a crescere dal punto di vista delle presenze è anche merito dei grandi eventi che abbiamo organizzato e continuiamo a pensare: dallo spettacolo delle Frecce Tricolore, passando per il Presepe di Sabbia invernale e le sculture nel periodo estivo, i concerti dei grandi cantautori italiani, il Mercatino di Natale e anche la stessa Miss Italia. Le 214 ragazze che prendono parte al concorso vengono da tutta Italia e quindi, di conseguenza, in ogni angolo dello stivale si parla delle finali di Jesolo. Questo è un veicolo di promozione di una località per fini turistici. La novità di quest’anno di allargare la collaborazione anche con altri comuni del territorio metropolitano, a partire dal Comune di Venezia che ha eletto una sua Miss proprio in questa ottica ieri sera a Mestre, è una strategia concordata con il sindaco metropolitano, Luigi Brugnaro, e anche con la stessa Miren non solo per ridurrei costi sulle spalle dell’amministrazione ma per coinvolgere altri comuni, altre bellezze del nostro territorio provinciale. Jesolo, in questa ottica, resterà la città della finale, per il resto potremmo pensare ad un concorso itinerante per il territorio".

"Uno dei grandi eventi che rendono famosa Jesolo in Italia e non solo è il Lungomare delle Stelle – ha quindi aggiunto Flavia Pastò –. E proprio qui davanti all’hotel residence Villa Sorriso c’è il tratto di lungomare intitolato a Christian De Sica, che quest’anno sarà uno dei giudici della finalissima del 9 settembre. Un legame con il passato che si rinnova e che dà continuità al rapporto che Jesolo ama avere con chi associa la sua immagine al suo nome".

"Posso solo dire grazie per il bene che il sindaco ha voluto a Miss Italia in questi anni – ha quindi aggiunto Patrizia Mirigliani -. Ci ha chiamato subito appena reinsediato mantenendo quella che era una promessa lanciata un anno fa. Per noi un grande gesto d’amore verso la bellezza e verso l’impegno che ci mettiamo e una grande sensibilità nei confronti di chi lavora. Qui a Jesolo mi sento a casa mia. Difendere la bellezza non è stato un lavoro facile ma qui mi sento spalleggiata da gente che ha capito il valor della bellezza. Cento sono universitarie, 80 diplomate, 14 laureate. Tre vogliono essere giudici, 2 giornaliste, una aspira a fare l’astronauta, molte sceglieranno la carriera di avvocato o medico. Trenta già lavorano, 10 nell’attività di famiglie e 3 sono mamme. Questo l’identikit delle 214 miss in gara che questa sera sfileranno da piazza Torino a piazza Milano dove si presenteranno al pubblico di Jesolo".

A fare da “padrona” di casa Rachele Risaliti, Miss Italia 2016. "Sono ad un passo dal lasciare la corona e questo mi rende molto triste – ha detto la Miss eletta lo scorso anno -. E’ stato un anno impegnativo e bellissimo perché nonostante la fascia ho finito il terzo anno di studi universitari. Questo è più di un concorso di bellezza, arricchisce dentro e fa crescere. Grazie a Jesolo che mi ospita di nuovo: farà parte per sempre della mia vita. Ho iniziato qua e finisco qua un percorso che non potrò mai dimenticare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una giuria tecnica valuterà tra oggi e martedì le 214 ragazze in gara per arrivare ad una scelta di 30 finaliste che si giocheranno il titolo di Miss Italia 2017 il 9 settembre. In mezzo a questo sfilate, prove in cucina, shooting fotografici e tanti, tantissimi post , foto e video che verranno trasmessi sui canali social ufficiali per far interagire le concorrenti il più possibile con il pubblico del web e farsi dunque conoscere. Nella finalissima del 9 settembre che andrà tramessa in diretta su La7 e verrà condotta dal confermatissimo Francesco Facchinetti, la giuria sarà composta da Christian De Sica, Nino Frassica, Gabriel Garko, Francesca Chillemi (Miss Italia 2003), e Manuela Arcuri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento