Donne perseguitate dagli ex: molestie e minacce, due stalker bloccati dai carabinieri

Operazioni tra Fossalta di Portogruaro e Caorle. Una delle vittime è stata raggiunta in discoteca, l'altra era pedinata e minacciata da diversi mesi. Un arresto e una denuncia

Uomini che non si rassegnano ad un "no" e che utilizzano violenza e prevaricazione per raggiungere il loro obiettivo. È accaduto in due occasioni negli ultimi giorni in zona Portogruaro. Un primo intervento dei carabinieri è stato richiesto a Villanova di Fossalta di Portogruaro da una 42enne residente in zona: la donna si trovava in una discoteca quando ha incontrato P.A., colui che già in passato l'aveva importunata e che per questo era già sottoposto ad ammonimento da parte del questore.

Anche in quest'ultima occasione non ha fatto eccezione, assumendo atteggiamenti insistenti e persecutori nei confronti della sua vittima. I militari dell'Arma giunti sul posto sono riusciti a riportarlo alla calma e quindi l'hanno accompagnato in caserma, dove, secondo le disposizioni del magistrato di turno, lo hanno dichiarato in arresto per atti persecutori.

I carabinieri della stazione di Caorle hanno invece denunciato in stato di libertà un marocchino 50enne residente in provincia di Treviso, anche lui ritenuto responsabile di atti persecutori nei confronti della ex moglie, connazionale. L'uomo aveva messo in atto reiterate e continue molestie, minacce, appostamenti e pedinamenti nei confronti della poveretta fin dal mese di marzo.

Una ulteriore aggressione era andata in scena una decina di giorni fa: i carabinieri erano intervenuti all’interno di un locale di Caorle per una furiosa lite in atto tra un albanese e una trevigiana, entrambi 35enni. La donna, raggiunta da un pugno al volto, si presentava sanguinante e con varie tumefazioni. Identificato e fermato, l’aggressore aveva continuato a opporre energica resistenza anche durante l'accompagnamento in caserma. Per lui era scattato l'arresto con successivo trasferimento in carcere. La donna, invece, era stata medicata al pronto soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Maltempo, allagamenti e spiagge distrutte lungo la costa veneziana

  • L'outlet di Noventa si fa ancora più grande e strizza l'occhio ai giovani

Torna su
VeneziaToday è in caricamento