Aurora non ce l'ha fatta: vinta dalla leucemia a 8 anni la bambina più buona d'Italia

Era malata da tempo. Tre anni fa aveva donato i suoi risparmi al Team for Children

Non ce l’ha fatta la piccola Aurora Maniero, la bambina malata di leucemia che tre anni fa ha commosso un po’ tutti con un grande gesto d’amore. La terribile patologia se l’è portata via martedì.

IL PREMIO BONTÀ. La piccola è sempre stata accompagnata da mamma Valentina e papà Mirko, che insieme alla sorella hanno vissuto con lei il dramma. Aurora aveva vinto tre anni fa il “Premio della Bontà” voluto dalla confraternita di Sant’Antonio. Di sua spontanea volontà, aveva chiesto ad amici e parenti per il compleanno delle offerte. Quel salvadanaio poi lei ha scelto di donarlo al Team for Children. Un gesto che ha commosso un po’ tutti e che, se ce ne fosse stato ulteriormente bisogno, ha fatto conoscere il grande cuore della bambina.

FUNERALE. La piccola è stata seguita da un’equipe del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’azienda ospedaliera di Padova. A nulla sono servite le cure. Il funerale di Aurora, che era originaria del veneziano, si terrà con tutta probabilità sabato a Fossò.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento