Lutto alla questura di Venezia, morta dopo una lunga malattia la dottoressa Emilia Sereni

Per tanti anni in servizio in laguna si è spenta mercoledì all'età di 67 anni. Tutto il personale della questura e della polizia lagunare insieme al questore si stringono attorno ai familiari condividendone il dolore.

La dottoressa

E’ mancata nella giornata di ieri, mercoledi 24 agosto, dopo una lunga malattia, la dottoressa Emilia Sereni, per tanti anni in servizio alla questura di Venezia. Nata nel 1949, originaria della provincia di Arezzo ma residente a Venezia e sposata con un veneziano, era entrata a far parte della polizia nel 1973, come assistente in prova dell’allora corpo di polizia femminile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Transitata nei ruoli della polizia di Stato con la riforma del 1981, era diventata ispettore principale, poi commissario, progredendo nella carriera fino a lasciare il servizio per limiti di età nel 2009 con la qualifica di dirigente superiore. La dottoressa Sereni aveva inizialmente prestato servizio a Trento, per poi trasferirsi a Venezia, dapprima nel settore della polizia anticrimine della questura, e poi come dirigente dei commissariati di polizia cittadini di San Marco, di San Polo, e di Mestre. In occasione del terremoto del Friuli del 1976, era stata inviata in missione a Udine per prestare soccorso alla popolazione colpita dal sisma. Analogamente per due anni aveva prestato servizio in Irpinia in seguito al terremoto del 23 novembre 1980, affiancando il commissario straordinario del governo per le zone terremotate Zamberletti, ideatore dell’attuale Protezione Civile. 

Persona di straordinarie doti umane e professionali ha lasciato in tutti coloro che avevano collaborato con lei o anche semplicemente conosciuta un indelebile ricordo. Tutto il personale della questura e della polizia di Stato di Venezia insieme al questore si stringono attorno ai familiari condividendone il dolore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento