Morte di Gianni Perini, la figlia Alice in una nota: «Non chiude l'agenzia BelMondo»

Dopo le voci sulla possibile chiusura dell'agenzia, punto di forza in ambito turistico, arriva la smentita

A seguito della morte di Gianni Perini, consigliere del Consorzio JesoloVenice e presidente di PromoJesolo, oltre che consigliere e tesoriere della Fiavet (Federazione Italiana Associazioni Imprese di Viaggi e Turismo), in molti hanno vociferato sulla possibile chiusura della sua agenzia, la BelMondo, realtà molto importante nell'ambito turistico per tutta la costa Adriatica.

La nota della figlia Alice

Immediata la risposta della figlia Alice che in una nota ha voluto smentire queste voci: «In un momento già parecchio doloroso e triste per me e mia mamma mi trovo purtroppo costretta ad effettuare questo comunicato. E’ vero, Gianni Perini era l’anima di questa agenzia e sempre lo sarà, ma vorrei tranquillizzare tutti gli operatori, gli albergatori e gli addetti ai lavori che negli anni hanno collaborato e stanno collaborando con noi, dicendo che l’agenzia BelMondo proseguirà il suo cammino tenendo conto del buon esempio avuto da parte di mio papà e degli insegnamenti che abbiamo acquisito negli anni. Nessuna chiusura è prevista; lo staff rimarrà invariato. Spero che ora il concetto sia chiaro a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento