Morti per droga: 7 nel Veneziano. In Veneto il numero più alto. «Primato inaccettabile»

Il portale Geoverdose.it conta 25 decessi in regione da inizio anno a oggi: il maggior numero in Italia. Sei uomini e una donna veneziani, età media 34 anni. Record Vicenza nel Paese

Foto dal reportage di Denis Magro

A farla da padrone è l'eroina. Sono morte di eroina nel Veneziano 5 persone da inizio anno a oggi, altre due sono i decessi legati ad altri tipi di sostanze. Un dato che preoccupa. Specie se letto in quello che è accaduto, nello stesso periodo, in tutta la regione: il Veneto, secondo i dati Geoverdose.it, ha più morti del resto d'Italia e Vicenza, seguita da Venezia, è la provincia che detiene il primato nel Paese. 

Le vittime

Hanno età media 34 anni, i sei uomini e la donna deceduti nel Veneziano, tre di loro stranieri. Uno a Venezia, due a San Donà e due a Mestre, uno a Jesolo e uno a Mira. Il prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, ha annunciato di voler convocare gli Stati generali. La Regione, con l'assessore all'Istruzione Elena Donazzan, parla di dati «impressionanti, che confermano l’adeguatezza della sollecitazione continua ad affrontare con più attenzione e più serrati controlli un fenomeno che purtroppo continua a espandersi, seminando morte e lutti. A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico abbiamo il dovere di mettere in atto tutti gli interventi possibili, in termini di prevenzione e di presidio del territorio, per combattere questa piaga, anche diffondendo adeguati messaggi a scuola, uno fra i luoghi più esposti».

Evidenze

«Lo scorso anno - ricorda Donazzan –, a seguito dei controlli effettuati dalle forze dell’ordine con i cani antidroga, era emerso che sin dalle prime ore del mattino le sostanze killer circolavano vicino agli istituti scolastici posti sotto sorveglianza. Venticinque morti sono il drammatico conteggio, forse purtroppo non definitivo, di quest’anno: dobbiamo fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità perché questa lista non si allunghi». 

Eroina gialla

Come si legge su VicenzaToday, secondo i dati della direzione centrale servizi antidroga, dall’inizio dell’anno sono stati sequestrati in Veneto circa 289 chili di droga, tra i quali 34 di eroina, 15 di cocaina, 228 di droghe leggere e il resto di droghe sintetiche. La “roba” viene immessa nel mercato a prezzi stiacciatissimi, attorno ai 10-15 euro per dose. E sulla piazza da tempo circola l'eroina gialla, sostanza super potenziata (principio attivo del 30%, di molto superiore all’eroina tradizionale) e per questo letale. È la responsabile della maggior parte di morti per overdose.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

Torna su
VeneziaToday è in caricamento