Famiglia trovata morta in casa: donna uccide gli anziani genitori, poi si toglie la vita

I coniugi Marzaro e la figlia, originari di Mirano, si trovavano ad Asiago. Sono tutti deceduti per avvelenamento da psicofarmaci

Nel pomeriggio di oggi tre persone - padre, madre e figlia originari di Mirano - sono state ritrovate morte all'interno di un'abitazione in località Pennar ad Asiago (Vicenza). Secondo le prime informazioni si tratterebbe di un omicidio-suicidio: la figlia 40enne, Silvia Marzaro, avrebbe ucciso i propri genitori 80enni, Italo e Ubaldina, con un grosso quantitativo di psicofarmaci per poi ingerirne lei stessa una dose fatale. Sono stati i vigili del fuoco, intervenuti su segnalazione della polizia locale, ad entrare in casa e trovare i corpi dei tre. Presenti anche i carabinieri e la magistratura per le indagini.

Fino all'anno scorso la famiglia ha sempre abitato a Mirano, in una villetta bifamiliare di via Dante, ma sembra che avesse venduto la casa pochi mesi fa. I vicini parlano di persone molto riservate, con poche frequentazioni e scarsi contatti con l'esterno. Secondo l'Ansa, Silvia, che era figlia unica, aveva già tentato in passato di togliersi la vita. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri del Nucleo investigativo di Vicenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento