Collassa mentre va a fare la spesa in bicicletta, anziano muore in strada a Jesolo

La tragedia nel pomeriggio di mercoledì in via Piave Nuovo. Un 88enne residente a Passarella di San Donà è stato segnalato a terra. Inutili i tentativi di rianimazione dei medici

Collassa all'improvviso mentre sta andando a fare la spesa in bici, perdendo la vita. Tragedia nel pomeriggio di mercoledì a Jesolo, dove un anziano residente a San Donà è purtroppo spirato per strada. L'improvviso collasso verso le 17.30: la vittima, che avrebbe 88 anni, si trovava da sola in via Piave Vecchio. I primi soccorritori l'hanno visto a terra privo di sensi. Immediata la chiamata al 118, i cui sanitari hanno inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica. Purtroppo però era già chiaro a tutti che la situazione era critica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'88enne, che stava effettuando un percorso abituale con il proprio velocipede, ha perso la vita nonostante i prolungati tentativi di rianimazione dei medici. Alla fine non è rimasto altro che constatare il decesso dell'88enne, residente a Passarella di San Donà. Non lontano dal punto in cui l'anziano è caduto per poi spirare. Sul posto, oltre ai soccorritori, anche gli agenti della polizia municipale di Jesolo, che hanno effettuato i rilievi del caso. Non sarebbero stati individuati segni che possano indurre a ritenere che prima della caduta ci sia stato un impatto con qualche altro veicolo.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri stabili, ma continuano i decessi: i dati aggiornati sul Covid-19

Torna su
VeneziaToday è in caricamento