Si è spento il sorriso più bello: Caorle stretta nel dolore per la morte di Juri

Ristoratore a Caorle, era il titolare dell'osteria Amici Miei in Calle Gallo. Da qualche settimana era ricoverato all'ospedale di Vicenza per problemi di salute

Foto di Michela Gambato

Si è spento a soli 44 anni Juri Inferrera, titolare del locale Amici Miei di Caorle, osteria molto nota di Calle Gallo 3. Una notizia che ha stretto nel cordoglio tutta la cittadina veneziana, nella quale era molto conosciuto, anche per il suo proverbiale sorriso e per la sua simpatia. È morto ieri sera, lunedì 4 novembre, all'ospedale di Vicenza dove era ricoverato da qualche settimana per problemi di salute. Soffriva di problemi cardiaci come il padre, morto quando era ancora molto piccolo.

Amato da tutti

Solare e divertente, gli amici lo ricordano anche come grande lavoratore. Nel corso degli anni ha gestito alcuni bar e ristoranti in centro storico a Caorle, l'ultimo dei quali, per l'appunto, Amici Miei. «Era amato da tutti in paese, - ricorda un'amica di vecchia data - era una persona davvero divertente, goliardica, sempre con il sorriso». Stretti nel dolore i familiari e gli amici, che lo ricordano come «il sorriso più bello della classe '75». I messaggi su facebook si sono susseguiti per tutta la giornata, tra chi gli voleva bene e chi lo conosceva solo di vista». Lascia la compagna Lara, di cui era molto innamorato e con la quale condivideva anche il lavoro di ristoratore. I funerali di Juri si svolgeranno venerdì 8 novembre alle 15, nel duomo di Caorle.

Il cordoglio del sindaco

«Tutta l'amministrazione esprime vicinanza alla famiglia. - ha commentato il sindaco di Caorle, Luciano Striuli - È una notizia che ci rende molto tristi, specie perché coinvolge un uomo di appena 44 anni. Juri era un amico, era molto legato al territorio e totalmente dedito al lavoro e alla famiglia. Una persona solare. Mancherà alla comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

  • Portata nei bagni della discoteca e violentata, la denuncia di una 18enne

  • Auto rovesciata in fossato, un ferito

Torna su
VeneziaToday è in caricamento