Decesso improvviso all'ospedale di Chioggia, muore un 47enne

L'uomo, residente in città, era stato ricoverato nei giorni scorsi. L'Ulss3 ha avviato gli accertamenti del caso

Domenica scorsa è morto improvvisamente un uomo di 47 anni ricoverato al servizio psichiatrico di diagnosi e cura dell’ospedale di Chioggia. Lo comunica l'Ulss3, specificando che, "per trasparenza e volontà di fare chiarezza", sono stati richiesti un riscontro diagnostico-autoptico e le analisi tossicologiche atte a verificare con accuratezza le cause del decesso.

Il ricovero

Si trattava di un paziente già noto ai servizi psichiatrici, che di recente era stato ricoverato perché era riemerso un "importante squilibrio" che aveva reso necessario un tso. Da quanto appreso, in quell'occasione l'uomo sarebbe stato bloccato dai carabinieri. Durante tutto il periodo di ricovero, comunica l'azienda sanitaria, il paziente è stato costantemente assistito e monitorato. Il decorso della degenza si è concluso con una morte improvvisa e ora la salma è a disposizione della autorità giudiziaria. Tutte da accertare, quindi, le cause della tragedia, anche se le circostanze potrebbero far propendere per l'ipotesi di un malore fatale.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento