Morto dopo la malattia il primario del Pronto Soccorso dell'Angelo

Il dottor Belvederi aveva continuato a lavorare a Mestre fino a pochi mesi fa, quando le sue condizioni di salute non gliel'hanno più permesso

E’ mancato, stroncato da una grave malattia, il dottor Giulio Belvederi, che ha diretto dal 2008 al 2015 il Pronto Soccorso dell’Ospedale dell’Angelo. Professionista stimatissimo, 60 anni, specialista in Cardiologia, in Medicina Interna e in Tossicologia, il dottor Belvederi aveva da pochissimo lasciato il suo incarico nel nosocomio mestrino a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute. E' rimasto fino all'ultimo circondato dall'affetto dei suoi famigliari a Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fino a pochi mesi or sono, però, il dottor Belvederi aveva retto con grande disponibilità e autorevolezza il Pronto Soccorso dell’Angelo, seguendone il continuo sviluppo e garantendo al reparto una guida sempre attenta, capace di coniugare equilibrio e organizzazione con il sempre necessario impulso verso l’innovazione della tecnologia, dell’organizzazione del lavoro, della costruzione di nuove ed efficaci sinergie con gli altri reparti dell’ospedale - dichiara in una nota l'Ulss12 - L’azienda sanitaria veneziana si stringe ai parenti nel dolore, ma anche nel ricordo della grande professionalità e della grande umanità del primario deceduto". I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni a Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento