Jesolo, mostra "Serial Killer": svenuti 8 visitatori in 4 giorni

La mostra di piazza Brescia ha fatto il pienone di visitatori durante le festività, tra scenografie oscure, luci basse e terribili serial killer

È accaduto a Jesolo, alle 11.30 di sabato, all'interno della mostra “Serial Killer, dalla vittima al carnefice”, di piazza Brescia. Una giovane ragazza ha avuto un malore quando è entrata nel padiglione che ricostruisce fedelmente la CSI (criminal scene investigation) dedicata al serial killer necrofilo Ed Gein, che fra il 1947 e il 1957 evirava e mutilava le sue vittime, ispirando celebri pellicole thriller e horror come “Psyco”, “Non aprite quella porta”, “Il silenzio degli innocenti” e “Deranged”.

TUTTI I DETTAGLI SULL'EVENTO

La ragazza ha iniziato ad avere capogiri, finché è crollata a terra priva di sensi creando agitazione nei presenti all'interno del set. La giovane è stata subito soccorsa dal personale della mostra che l'ha fatta accomodare in un luogo tranquillo per oltre una quindicina di minuti, fino a quando ha ripreso colorito. La venticinquenne è stata assistita per tutto il tempo dai suoi familiari, che l'hanno aiutata a riprendersi e a continuare la visita.

È la seconda volta in pochi giorni che il padiglione dedicato al serial killer crea i presupposti per un malore nei visitatori. Analoga circostanza infatti, ma per cause diverse, quella capitata a una triestina che, visitando lo stesso padiglione, lunedì scorso ha perso i sensi nel bel mezzo della visita, motivando però il mancamento con un inizio di claustrofobia per gli spazi chiusi e per l'oscurità improvvisa della scenografia.

Tra giovedì e venerdì alla mostra sono svenuti altri sei visitatori. Alcuni si sono impressionati assistendo alla scena della sedia elettrica mentre i tecnici della mostra procedevano alla simulazione della morte del serial killer Ted Bundy, giustiziato da una scarica elettrica nel 1989.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento