Mueller saluta Venezia e corteggia Roma: "Una sfida appassionante"

Il direttore del Festival del cinema del Lido uscente, secondo quanto anticipa Il Messaggero, potrebbe passare a guidare la kermesse "concorrente" della Capitale

Alcuni lo davano in viaggio (artisticamente) verso il festival di San Pietroburgo. Invece, come anticipa Il Messaggero di oggi, Marco Mueller, per otto anni direttore della Mostra d'Arte cinematografica di Venezia, avrebbe raggiunto un accordo con il Festival del Film di Roma. Una nomina che verrebbe formalizzata solo il 13 gennaio dal collegio dei soci fondatori della rassegna.

Il direttore andrebbe quindi a guidare la rassegna "concorrente" del Lido, conferendole un'aurea sempre più internazionale. Raggiunto dall'Ansa, Mueller si è dimostrato molto attratto da questa possibile avventura. "Sarebbe una sfida appassionante - ha dichiarato - ma rimango comunque in attesa del Cda della Biennale di Venezia. Il direttore uscente della Mostra del cinema di Venezia si definisce "sereno" e precisa di non aver ancora firmato nulla per il suo futuro.

"Aspetto i risultati della concertazione tra governo e realtà locali sul sistema dei festival del cinema italiani", spiega. Ma intanto non ci sta a sentirsi definire "silurato da Venezia": "Il mio mandato è scaduto il 18 dicembre, semmai si dovrebbe dire non confermato", sottolinea. E aggiunge: "Giovedì si riunisce il cda della Biennale, vediamo se da loro avrò un attestato di stima per il lavoro che ho fatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento